Guardiani della Galassia Vol. 2, recensione in anteprima

guardiani-della-galassia-2James Gunn ce l’ha fatta un’altra volta. Non era assolutamente facile riconfermarsi dopo l’ottimo Guardiani della Galassia vol. 1, un film che pur essendo parte integrante del Marvel Cinematic Universe aveva una sua totale autonomia e un linguaggio narrativo assolutamente differente dalle altre pellicole di supereroi. Questo secondo volume riprende il filo dei discorso esattamente dove lo avevamo lasciato: i Guardiani ora sono una stramba, ma incredibilmente efficiente squadra di eroi a cui la Nova Corps affida missioni che nessun altro sarebbe in grado di portare a termine per mantenere la pace nella galassia.

gamoraStar Lord, Gamora, Drax, Rocket e (Baby) Groot sono cresciuti rispetto alla precedente avventura, riuscendo però a restare sé stessi, dando allo spettatore quella straordinaria sensazione di ritrovarsi tra vecchi amici. Le avventure del gruppo più dissacrante del cosmo sembrano procedere tranquille, finché quella canaglia pelosa di Rocket non decide di mettersi contro l’esercito di un intero pianeta solo per guadagnare qualche credito facile in più… i Sovereign, popolo algido e facilmente suscettibile, guidato dalla fredda sacerdotessa Ayesha ingaggiano dunque una caccia all’uomo spaziale, ai quali i nostri Guardiani riescono a sopravvivere grazie al provvidenziale arrivo di un uomo misterioso che afferma essere… il padre di Peter Quill, Star Lord!

peterIl biondo terrestre  ha sempre sofferto dell’abbandono da parte del padre e Yondu (interpretato dal bravissimo Michael Rooker), il ravager che lo ha cresciuto, non era esattamente la figura paterna di cui aveva bisogno. Dietro la facciata sprezzante e irriverente, scopriamo un Peter pronto a tutto pur di trovare un legame con il suo passato, mentre Gamora rivelerà un aspetto decisamente meno duro, rispetto a quanto avevamo già visto. Anche Drax e Rocket verranno a patti con il loro lato più umano, mentre Baby Groot è il modo che ha il registababy groot per giocare sporco. Proprio così, ragazzi, fatevene una ragione: non riuscirete a non amare il membro più giovane dei Guardiani e anche se è stato palesemente concepito per vendere pupazzi e qualsiasi altro tipo di merchandinsing, lo amerete alla follia. Inutile che fate i duri…
Poche chiacchiere, qui ci troviamo di fronte a un gran bel film: scritto bene, con personaggi caratterizzati in modo quasi maniacale e un’ambientazione da togliere il fiato. Guardiani della Galassia Vol. 2 continua nella sua opera di ripescaggio di materiale anni 80, rivalutandolo e integrandolo al meglio con la trama: quelli che James Gunn porta sul grande schermo non sono sono solo strizzate d’occhio paracule, ma veri e propri omaggi alla cultura pop con cui tutti noi siamo cresciuti. Anche la colonna sonora (l’ormai famoso Awesome Mix) è perfetta: esalta al meglio sia le scene d’azione che quelle emozionali. Viviamo in un’epoca che pesca in continuazione dal passato, ma sono solo in pochi quelli che riescono a farlo con buon gusto, senza sconfinare nel patetico: Guardiani della Galassia è sicuramente tra questi.
E poi la scena con Stan Lee è… beh, diciamo che ne riparliamo dopo che avrete visto il film, eh? Sfido qualsiasi fan della Marvel a non saltare dalla sedia…

egoCerto, ovviamente la trama è concepita per stupire e puntare sull’azione, però non mancheranno certo momenti di riflessione. Gli effetti speciali poi, sono fantastici: preparatevi a rimanere a bocca aperta e ad assaporare quello che gli americani chiamano “sense of wonder”…

Per una volta troviamo in un film Marvel un cattivo degno degli eroi che dovrà affrontare, ma su questo punto non possiamo proprio dilungarci troppo, perché finiremmo con lo spoilerare troppe cose.
Menzione speciale però la meritano i nuovi personaggi introdotti, ovvero Ego –
interpretato da Kurt Russell – e la tenera Mantis (Pom Klementieff), che riescono a integrarsi perfettamente nella storia, così come Nebula (Karen Gillan), che qui ritroviamo con tutta la sua rabbia. Confermiamo il cameo di Sylvester Stallone e le CINQUE scene post credits, dunque non abbandonate la sala finché non vi cacciano!

guardiani-della-galassia-vol-2Titolo originale: Guardians of the Galaxy Vol. 2
Genere: fantascienza, azione, avventura
Regia: James Gunn
Cast: Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Bradley Cooper, Vin Diesel, Michael Rooker, Karen Gillan, Pom Klementieff, Sylvester Stallone, Kurt Russell, Elizabeth Debicki, Sean Gunn
Paese: USA
Durata: 137 min.
Casa di produzione: Marvel Studios, Walt Disney Pictures
Distribuzione Italia: The Walt Disney Company Italia
Data di uscita Italia: 25 aprile 2017
Data di uscita USA: 5 maggio 2017
Voto: 8,5

Mr. Kent

Appassionato di fumetti, curioso per natura, attratto irrimediabilmente da cose che il resto del mondo considera inutili o senza senso. Sono il direttore di MegaNerd e me ne vanto.

0 Comments

Commenti