Dai giochi ai cartoon, ma che fine ha fatto Carmen Sandiego?

Una domanda che ci assilla sin dagli anni 80: Che fine ha fatto Carmen Sandiego? Tra videogiochi, show televisivi e cartoon, forse riusciremo a trovarla (ma non sarà facile)

Carmen Sandiego: abile ladra dal nome ispanico, grande donna dal fascino misterioso e assoluta protagonista di videogiochi, ben due serie di cartoons e un gioco televisivo.
La criminale in trench e fedora rossi circola nel mondo dal 1985.
Noi l’abbiamo conosciuta la domenica mattina su Rai2, con un particolare gioco televisivo.
Ma, alla fine, abbiamo mai trovato Carmen Sandiego?

Videogames

1985: la Brøderbund Software, Inc. sviluppa il primo gioco su questo personaggio. Il titolo?
Where in the world is Carmen Sandiego?
Seguono, negli anni, Where in the U.S.A.Where in the EuropeWhere in the timeWhere in the Space e così via.
Una serie di videogames d’indagine con tante avventure a caccia di Carmen e i suoi scagnozzi.
C’è stata persino una parodia: Where in the hell is Carmen Sandiego?, a testimoniare l’importanza di questa linea.

Il gioco televisivo

La Disney/Buena Vista co-produce per l’Italia il gioco tv Where in the world is Carmen Sandiego?, che da noi arriva col nome Che fine ha fatto Carmen Sandiego? e va in onda dal 1994 durante Domenica Disney su Rai2.
Era appunto la versione italiana di uno show americano partito nel 1991 e continuato per diverse edizioni. Un gioco in studio, condotto da Mauro Serio (già noto per Solletico, che abbiamo intervistato qui insieme a Elisabetta Ferracini) e Giorgina Trasselli, dove alcuni ragazzi si sfidavano per scoprire dove fosse Carmen Sandiego, in un’indagine fatta di vari step che avrebbe portato all’arresto, almeno, dei tirapiedi della ladra.

Pare che in America questo gioco fosse nato per sopperire alle carenze geografiche dei bambini dell’epoca, che non avevano idea nemmeno di dove fosse casa loro.
Difatti, sia i videogiochi che questo quiz sono classificabili come “educativi”, basandosi molto sia sulla geografia che sulla storia.
Questa era l’intro italiana:

La serie animata – Gli anni 90

Da noi giunse dopo il gioco in studio, ma in America vide la luce sempre nel 1994.
Col titolo Where on Earth is Carmen Sandiego?, fino al 1999, arriva la serie tv in 40 episodi.
In Italia viene adattata col titolo Dov’è finita Carmen Sandiego? ed è sempre la Rai a trasmetterla, in più programmi-contenitore.
Stavolta Carmen e i suoi uomini annunciavano, episodio dopo episodio, il loro nuovo colpo: toccava ai giovani Zack e Ivy riuscire a metterle i bastoni tra le ruote, spostandosi in giro per il nostro pianeta.
Rivediamo la sigla, che tra l’altro mostra una New York con le Torri Gemelle.

La serie animata – Oggi

Da qualche giorno è disponibile su Netflix una nuovissima serie dedicata a Carmen Sandiego. Lo stile grafico è piuttosto diverso dal cartoon degli anni 90, ma è nella storia che c’è una differenza sostanziale rispetto al passato: se prima la ladra vestita di rosso era una figura sfuggente, che restava sempre nell’ombra, ora gli episodi sono raccontati proprio dal suo punto di vista.
I primi due episodi, intitolati Becoming Carmen Sandiego, sveleranno dov’è cresciuta la protagonista, il suo rapporto con l’organizzazione criminale VILE e com’è diventata la leggendaria ladra ricercata in tutto il mondo.

Ecco il trailer della nuova Carmen Sandiego di Netflix:

Riusciremo stavolta a capire che fine ha fatto Carmen Sandiego?


Miki Moz

Commenti