Batman – Tom King potrebbe lasciare prima del previsto

Alcuni rumor provenienti dagli States raccontano che la DC Comics avrebbe chiesto a Tom King di finire il suo lavoro su Batman con il n. 85. Questo vorrebbe dire concludere con 20 numeri d’anticipo il suo arco narrativo

batman-2016-071-019

Bleeding Cool (noto portale d’informazione nerd americano) lancia la bomba: Tom King potrebbe lasciare Batman con il n.85, anziché con il 105, come preventivato. La decisione di spostare King su altri progetti sarebbe stata presa dalla DC Comics in seguito ai progetti dello scrittore di apportare cambiamenti sostanziali al personaggio. Ne avevamo parlato in questo articolo: King voleva cambiare la percezione che noi abbiamo di Batman, forse per sempre.

Lo scrittore aveva detto:

Per realizzare questa storia, ho parlato non solo con la DC, ma anche con Warner Bros. e AT & T. Con questi 15 numeri faremo qualcosa di mai visto prima per Batman, qualcosa che cambierà il modo di vederlo, forse per sempre. Non avrei mai pensato di poter raccontare una storia del genere, quando si lavora con un personaggio così iconico, c’è l’idea che si possa andare sì verso un reset, ma mai più in là. Questa storia scuoterà il mondo di Batman e lascerà il segno su di lui.

Le intenzioni per stupire il pubblico c’erano (ci sono ancora?) tutte, ma evidentemente qualcosa è cambiato. Probabile che nella scelta della DC (qualora venisse confermata) abbiano pesato anche i recenti dati di vendita, che hanno visto scavalcare in classifica The Immortal Hulk della Marvel proprio ai danni di Batman

La testata principale del Cavaliere Oscuro resta comunque una delle serie supereroistiche più apprezzate dai fan (al momento è anche in corsa per aggiundicarsi un Eisner Award, l’Oscar del fumetto USA) e King fino a pochissimo tempo fa godeva di una grande considerazione in DC, dopo le ottime prove su Mister Miracle e il controverso Heroes in Crisis.

Al momento dunque non è chiaro se ci siano effettivamente state delle frizioni con la casa editrice o l’autore sia stato spostato su altri progetti. Una cosa è certa: Bleeding Cool è un sito piuttosto affidabile, dunque un fondo di verità in questa faccenda c’è sicuramente. Non appena arriverà l’ufficialità – se mai accadrà – sarete i primi a saperlo, dunque restate sintonizzati su MegaNerd.

Commenti